Archivi autore: admin

Corso per patentino raccolta funghi in Friuli Venezia Giulia L.R. 25/2017

Si comunica che i posti disponibili per i tre corsi preventivati per il 2018 sono esauriti; coloro che intendessero iscriversi per l’anno 2019, possono comunque farlo, presentandosi in sede nell’orario di apertura (il lunedì sera dalle 20,15 in poi) portando una fotocopia della carta d’identità in corso di validità.

Non verranno accettate iscrizioni telefoniche o tramite e-mail.

“Funghi in tour”

Il Gruppo Micologico Sacilese è lieto di annunciare che a fine mese partirà “Funghi in tour”. Si tratta di un’iniziativa nata dalla collaborazione del G.M.S. con alcuni ristoranti del pordenonese con l’intento di divulgare cenni di micologia e prevenzione agli avvelenamenti proprio davanti a piatti a base di funghi. Durante lo svolgimento di  queste cene a tema, Lino Masiero e Marina C. Magnozzi, micologi del G.M.S. e docenti ai corsi per l’autorizzazione alla raccolta, faranno dei piccoli interventi con l’ausilio di proiezioni che andranno ad arricchire sia la serata che la discussione.

  • Si comincia il 28 settembre 2016 presso il ristorante “Bornass” sulla strada che porta al Piancavallo.
  • Il 14 ottobre la serata si svolgerà presso il ristorante “Al Ciastelat”, a Dardago di Budoia (PN).
  • Il 21 ottobre sarà la volta del ristorante “Allo Chalet”, via di San Tomè, Budoia (PN).
  • I’11 novembre toccherà al ristorante “Cial de Brent” di Polcenigo (PN), assicurarvi un’altra serata entusiasmante.
  • Il 18 novembre chiuderà il ciclo di “Funghi in tour”il ristorante “Da Alessandro e Margherita” a Nave di Fontanafredda (PN).

Troverete in ogni locale una piccola esposizione delle più note, e non solo, specie fungine di allevamento, offerte dall’Azienda Agricola “Il Fungotto”, di Spilimbergo (PN).

Vi aspettiamo numerosi per parlare insieme di funghi e trascorrere una serata diversa dal solito, accompagnati dai deliziosi piatti preparati dai ristoratori che ci ospitano. Per prenotazioni telefonare direttamente ai ristoranti interessati.

Calendario 2016

Ecco a voi il nuovo calendario….. il nostro calendario 2016 è stato presentato in occasione della Mostra dei Funghi e dell’ Ambiente di Budoia di cui, come è ben noto, il Gruppo cura appunto la parte micologica. Belle foto messe ancora più in risalto dalla carta lucida, dimensioni contenute, piccole schede tecniche con la spiegazione della specie e, dove possibile, ottime ricette di cucina, fanno le armi vincenti di questo gioiellino.

 

Calendario-2016-1

 

Vedi l’alleggato: Calendario 2016

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI EMANUELE CAMPO

Finalmente, dopo un anno di intenso lavoro, domenica 10 maggio, alle ore 17:00, presso Palazzo Ragazzoni a Sacile,  il nostro presidente, Emanuele Campo, presenterà il suo libro Hygrophorus, Hygrocybe e Cuphophyllus del Friuli Venezia Giulia, nato con la collaborazione del Gruppo Micologico Sacilese.

Il cospicuo numero di meravigliose tavole ad acquarello del Micologo Ennio Cautero, date ad Emanuele dalle figlie, Anna e Paola, ha dato l’input per portare avanti, con sempre maggior fermezza, questo ambizioso progetto. Ambizioso perchè, nell’unicità che contraddistingue la sua persona, Emanuele ha voluto regalarci un’opera meravigliosa, ma  alla portata di tutti, e ci è riuscito perfettamente.  Il libro, in modo assolutamente discorsivo, si basa sulla critica delle varie specie e  sulla comparazione delle possibili specie affini, nel più assoluto rigore scientifico, senza tralasciare, però, una semplicità di linguaggio e metodo, che lo rendono veramente adatto a tutti…

Sono sicura che concorderete con me quando avrete modo di leggerlo…

Quindi, non mi rimane che salutarvi e… vi aspettiamo numerosi, sia a Budoia che a Sacile!!

Locandina10-5-2015_rid

STAGIONE INTENSA PER G.M.S.

E’ ora di tirare le somme di quella che è stata per il Gruppo Micologico Sacilese una stagione molto impegnativa ed intensa.

Ma andiamo con ordine…

Il 13/14- 20/21 settembre si è svolta la consueta Mostra dei Funghi e dell’Ambiente organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Budoia ed il nostro gruppo, come ogni anno ne è stato il protagonista per l’allestimento e la determinazione. Anche se, all’apparenza, il periodo con le sue condizioni atmosferiche sfavorevoli, non sembrava volesse venire in nostro aiuto, centinaia di funghi sono stati portati dai nostri abilissimi ed attenti raccoglitori così che abbiamo potuto riempire le tavole con le più disparate specie fungine. Nella prima settimana sono state esposte 476 specie, nella seconda 504….come si dice…abbiamo fatto il botto! Un grazie incommensurabile si deve al nostro Presidente, senza la cui nota capacità determinativa certi traguardi sarebbero stati irraggiungibili. Grande successo hanno avuto anche le due diverse ambientazioni, di conifera e di latifoglia, che sono state allestite all’entrata della mostra…è stato un piccolo passo verso l’innovazione, con nuove idee che cercheremo di attuare per il futuro per stupirvi ogni volta di più. Un grazie anche ai nostri soci che hanno impegnato il loro tempo per rimanere a disposizione dei visitatori e delle loro domande…un grazie a tutti! Il clima durante le giornate di determinazione è stato piacevole, disteso ed amicale: tra una fetta di buon salame, un bicchiere di vino ed una fettina di dolce anche se il lavoro è stato tanto è bastata una risata ed una battuta per alleggerire il tutto…! …E allora cosa dirvi di più?…Intanto gustatevi le foto…ci vediamo il prossimo anno.

Nelle stesse giornate della Mostra micologica, ha aperto i battenti il Museo permanente del Fungo, sempre a Budoia, presso i locali dell’ex latteria, grazie ad un’iniziativa dell’Amministrazione Comunale e per quanto riguarda l’aspetto tecnico-scientifico e realizzativo, anche in questo caso del nostro Gruppo. Per chi non fosse ancora andato a visitarlo, dobbiamo dire che merita, visto che si tratta di riproduzioni in resina di 220 specie fungine, riprodotte in modo alquanto veritiero ed esposte in teche di plexiglass che ne esaltano la loro bellezza.

Troverete anche appesi al muro dei pannelli dove sono state descritte le diverse sindromi che possono provocare i fughi o le credenze popolari a cui non bisogna assolutamente dar retta. Per gli orari di visita potete far riferimento a quelli del sottostante Bar Bianco.

Per le serate del 7-14-21-28 di ottobre, il G.M.S. ha organizzato, come ogni anno, il Corso di Micologia tenutosi nelle sale di Palazzo Ragazzoni a Sacile. E come ogni anno è stato un bel successo. I relatori intervenuti sono stati:

Fabio Padovan, Eliseo Battistin, Paolo Picciola ed il nostro presidente, Emanuele Campo. Un gran numero di persone hanno riempito la sala e sempre numerosi gli interventi del pubblico alla fine di ogni conferenza, a conferma dell’interesse vivo che hanno gli ospiti intervenuti per iniziative del genere.

Sabato 11 e domenica 12 ottobre si è svolta poi la prima Mostra Micologica Regionale a San Giorgio di Nogaro presso Villa Dora, voluta e curata dalla Federazione dei Gruppi Micologici del F.V.G. ma nata dall’idea del nostro nuovo coordinatore, Giuliano Ferisin. Un ringraziamento particolare, oltre che all’Amministrazione Comunale di San Giorgio di Nogaro che ci ha fatto sentire non ospiti ma amici, va a tutte le persone dei vari Gruppi che si sono prodigate per portare funghi dalle varie parti della Regione, impresa non semplice visto che proprio nel periodo della mostra, era in atto l’unico momento torrido dell’estate. Ringraziamenti particolari ad Emanuele Campo che ha svolto la determinazione delle specie da esporre (ca 400 specie), a Romano Tassan che si è occupato della disposizione logistica della Mostra e ad Alberto Zaghet che ha gestito la sistemazione tassonomica delle specie determinate. Inoltre voglio ricordare che la mostra includeva anche un’esposizione di scheletri di vari animali trovati nei boschi, puliti, curati e rimessi insieme con dovizia da Giorgio Fregiacomo del Gruppo di Staranzano; inoltre sempre di Giorgio era l’interessante esposizione di galle, mentre la raccolta di funghi secchi, per lo più Polyporaceae e Corticiaceae è stata gentilmente prestata da Ermes Fabbro del nostro Gruppo. All’entrata della mostra un grande pannello metteva in risalto le foto dei vari Gruppi Micologici, così da rendere visibile ai visitatori quante persone ci sono dietro la parola Gruppo Micologico. E’ stato veramente un bel successo e mi dispiace per tutti coloro che magari essendo scettici sulla riuscita dell’evento, hanno preferito non aderire. Logico è, che come ogni prima volta, c’è sempre ampio margine di miglioramento. Dopo i saluti di rito da parte delle varie Autorità è stato offerto a tutti i partecipanti un lauto rinfresco, dopodiché la serata è continuata con una relazione di Gianfranco Visentin segretario nazionale dell’A. M. B., mentre nella seconda serata ha preso la parola Bruno Basezzi, una delle colonne portanti del Gruppo Micologico di Trieste. Sono stati due giorni intensi e impegnativi, ma quando c’è la volontà di stare insieme, lavorando in armonia, tutte le difficoltà vengono superate brillantemente. E allora non mi rimane che rimandarvi a quest’anno…sicuri che rimarrete ancora più entusiasti.

Ultimo appuntamento dell’anno, sia per il nostro Gruppo che per la Federezione, è stata, il 19 ottobre, la Giornata di Studio sui Basidiomiceti, presso Villa Chiozza a Scodovacca di Cervignano. Anche qui purtroppo il tempo non è venuto in nostro aiuto, ma comunque siamo riusciti a raccogliere, dopo una bella passeggiata nel parco, diverse specie interessanti. Dopo il pranzo al sacco gustato tutti insieme, nel pomeriggio Emanuele Campo ha determinato e spiegato i funghi raccolti dopodiché due brevi chiacchierate sono state fatte sia da me (sui Tricholoma a cappello giallo) e da Giuliano Ferisin (su una probabile nuova Volvariella). Anche qui l’occasione per stare insieme ed imparare, ha ricevuto i complimenti di tanti, sicuramente degli appassionati…

Quindi ancora un grazie a tutti voi che partecipate a queste iniziative con gioia, perché tutto quello che si cerca di organizzare a livello federativo è pensato proprio per i soci, per tutti coloro che amano la micologia e soprattutto per far capire anche al di fuori che la Federazione non è un qualcosa di sterile, ma tante persone che lavorano e si ingegnano per diffondere l’amore per i funghi, per la natura e per l’ambiente.

Nota del Presidente

Dopo i doverosi ringraziamenti a tutte le persone che in un modo o nell’altro hanno contribuito alla buona riuscita di tutte le attività elencate, mi pare il minimo rivolgere un grazie personale e da parte di tutto il Gruppo, a Marina che con la sua disponibilità e vulcanicità, ha permesso di portare a termine tante attività della Federazione e del Gruppo , tra le quali la realizzazione del bellissimo calendario 2015!

CONFERENZE DI PRIMAVERA

Da martedì 17 marzo, iniziano le, ormai consuete, conferenze sulla Micologia e l’Ambiente. Qust’anno i titoli delle serate saranno:

Martedì 17-03– Le Boletacaee: Suillus e Xerocomus – rel. L. Masiero

Martedì 24-03- Il ritorno dei grandi carnivori– rel. L. Lapini

Martedì 31-03- I prati stabili magredili e la loro tutela in regione– rel. S. Fabian

Vi aspettiamo numerosi come sempre, presso la Sala del Ballatoio di Palazzo Ragazzoni alle ore 20.30.

INCONTRI DEL LUNEDI

Ricordiamo a tutti i soci gli incontri del lunedì sera alle 20.30 presso la nostra sede. dopo la determinazione dei funghi freschi, si ascoltano piccole relazioni, correlate da slides, a cura di alcuni soci, su argomenti a piacere riguardanti sempre i funghi e l’ambiente. spesso e volentieri, dopo l’ascolto, anche il palato riceve la sua gratificazione con l’assaggio di dolci e delizie enologiche ….Quindi cosa mi rimane da dire?….Che vale la pena partecipare per passare insieme dei momenti veramente piacevoli. A presto ragazzi…Vi aspettiamo!!!

FACEBOOK

Ciao a tutti,

come potete vedere è stata introdotta una novità nel nostro sito: l’icona di facebook. Cliccandovi sopra, potrete accedere direttamente alla pagina facebook del G.M.S. . Oltre a notizie varie, potrete trovare, nella sezione” foto”, foto, appunto, di funghi con relativa ricetta. Saremmo felici se ognuno di voi, soprattutto chi è lontano o non partecipa alle nostre riunioni, chi ha lasciato il Gruppo ma ha voglia di sentirsi ancora uno di noi, interegisse scrivendo una sua ricetta o un’esperienza particolare che ha vissuto, dandoci notizia di luoghi da poter visitare, una raccolta speciale che ha effettuato( con foto magari) o il ritrovamento di un fungo che non conosce…per poterlo fare, basta iscriversi digitando la propria mail oppure un numero di telefono e inventarvi una password, dopo di che saremo in contatto. Vi aspettiamo numerosi…ciao a presto